informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

3 consigli per produrre di più quando si studia da casa!

Commenti disabilitati su 3 consigli per produrre di più quando si studia da casa! Studiare a Chieti

Allo studio in biblioteca, preferisci il comfort di casa ma, talvolta, sei distratto da altre cose e non riesci proprio a concentrarti? Produrre di più quando si studia da casa è assolutamente possibile, se sai come farlo: noi siamo qui per questo. Ti aiuteremo a capire come migliorare la tua produttività in 3 semplici mosse a cui, siamo sicuri, non avevi pensato!

Eliminare il superfluo

Guarda la tua postazione studio: sei certo che sia minimale e non piena di oggetti o suppellettili che di fatto non ti servono? Prova a pensarci: produrre di più quando si studia da casa è possibile se si hanno poche distrazioni. Il piano di studio o di lavoro deve contenere solo quelli strumenti che effettivamente per te e per il tuo studio sono funzionali. Al contrario come puoi pensare di essere produttivo e concentrato?

Per questo devi eliminare tutto ciò che non ti serve e pulire la postazione: un ambiente ordinato è, infatti, indispensabile per avere anche una mente sgombra e focalizzata sull’obiettivo che vuoi raggiungere. Per questo lascia sulla scrivania solo lo stretto indispensabile e riponi tutto il resto sulle mensole o nei cassetti per mantenere vivo il focus e, di conseguenza, essere più produttivo a casa come in qualsiasi altro posto in cui sceglierai di studiare.

In generale un piano lavoro dovrebbe contenere

  • il PC, se studi online o se effettivamente ti è necessario.
  • Un blocco per gli appunti o l’agenda, se non ti avvali di supporti digitali
  • Qualche penna o qualche post-it
  • Una lavagna o una bacheca da appendere di fronte alla scrivania in modo da avere sotto controllo i task fondamentali.

Se stai organizzando lo studio e puoi scegliere i colori di nuovi mobili o complementi di arredo, ti suggeriamo di prediligere il bianco: un colore rilassante, che concilia lo studio e aiuta a produrre di più quando si studia da casa o, comunque, all’interno di un ambiente familiare.

Aumentare la motivazione

Diciamo la verità: per quanto si possa essere appassionati delle materie di studio, ci sono giorni o momenti in cui si è più svogliati, stanchi o demotivati. Un esame andato male, un topic più ostico o semplicemente una giornata storta non devono, tuttavia, consentirti di perdere motivazione ed essere meno produttivo. Devi reagire e sfidare la tua concentrazione: è questione di allenamento. Per essere produttivi al massimo delle tue potenzialità e ottenere buoni risultati nello studio devi allenarti costantemente fino al momento in cui ti risulterà naturale.

Per tenere alta la concentrazione devi partire dal presupposto che motivazione e produttività sono strettamente connesse: quando sei giù di morale o un po’ più pigro, devi darti degli obiettivi a breve termine che ti stimolino a fare di più e che potenzino la tua creatività.

Nulla di particolarmente complesso o pretenzioso: ci riferiamo a obiettivi semplici, concreti e raggiungibili. Non fare l’errore più comune degli studenti: non fissare obiettivi troppo alti che, se non raggiunti, ti demotiverebbero ancora di più e porterebbero a un esito disastroso.

Fare sport non è un’idea banale

Infine, ma non per importanza, devi valutare la possibilità di fare sport: l’attività fisica non fa bene solo al corpo, ma soprattutto al cervello perché lo ossigena e contribuisce a stimolare le endorfine. Solo dopo poche settimane di sport noterai:

  • un miglioramento dell’umore
  • una maggiore capacità di concentrazione
  • lo sviluppo della motivazione
  • la diminuzione dello stress

Ti sembra poco? Non lo è affatto. Tra i tanti sport, ti consigliamo lo yoga, il pilates (perfetto anche per la postura), il nuoto e la corsa. Ma, in verità, tutti gli sport se praticati con prudenza e criterio, apportano benefici notevoli. Quindi che aspetti? Adesso hai tutte le carte in regola per iniziare il nuovo anno accademico alla grande!

 

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali