informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Film di Natale americani: i 5 da non perdere

Commenti disabilitati su Film di Natale americani: i 5 da non perdere Studiare a Chieti

Chi ha detto che esistono solo i cinepanettoni italiani? Per le feste vediti uno dei film di Natale americani che ti proponiamo in questa lista. Classici o moderni, per bambini o per tutta la famiglia, sono quello che ci vuole per condire l’atmosfera con una pellicola ad hoc.

Film di Natale: romantici o commedie

film da vedere a nataleMoltissimi italiani hanno come tradizione quella di andare al cinema il giorno di Santo Stefano, subito dopo Natale. Anche la tua famiglia mantiene viva quest’abitudine? Se non l’hai mai fatto sappi che non è troppo tardi per avere un’infanzia felice. Oltre all’ultima uscita Disney o ad altre proposte di film per bambini ci sono tantissimi titoli che sfruttano la magnanimità del Natale per aggraziarsi il pubblico. Ma non devi andare al cinema per forza. Puoi anche restare comodamente spaparanzato sul divano di casa tua e scegliere uno di questi film di Natale americani. Ecco la nostra selezione.

La vita è meravigliosa (1946)

Un film del ’46? Scherziamo? No, siamo terribilmente seri, anche se è Natale e abbiamo voglia di divertirci. Tutti, ma proprio tutti e non solo i cinefili della vecchia guardia, dovrebbero vedere un film di Frank Capra. Questo film di Frank Capra, probabilmente il migliore. Film fantastico? Commedia di Natale? Che importano le classificazioni? Svelare la trama sarebbe inopportuno, ma possiamo assicurarti che è una bella parabola sulla rinascita, sul valorizzare la propria vita e riconoscersi con orgoglio il merito di valere. A Natale dobbiamo essere tutti più buoni, soprattutto con noi stessi. E questo film, anche se datato ci ricorda che le feste servono proprio a questo, ad incontrarsi e a celebrare l’importanza che ognuno di noi ha, non solo colui che la storia e la religione festeggiano per la sua importante nascita.

Nightmare before Christmas (1993)

Cos’è successo quando la Disney ha ingaggiato quel genio di Tim Burton per realizzare il film di Natale per bambini è diventato storia. Jack Skeletron, un re scheletrico che domina sul mondo dei morti viene magicamente catapultato nel mondo del natale? Sarà pronto ad affrontare tutta la gioia che si racchiude intorno a questa festa tanto amata? E cosa accadrà quando dovrà prendere le veci di Babbo Natale? I toni un po’ dark di Burton incontrano la strepitosa dinamicità della tecnica stop motion in uno dei film commedia di Natale più amato dalle famiglie e non solo dai piccolissimi. Vince per originalità e anche per una narrazione capace di andare oltre le classiche zuccherose storielle natalizie. Uno dei capolavori dei primi anni Novanta da riproporre ad ogni Natale.

Miracolo nella 34esima strada (1994)

Scegliere la commedia di Natale del 1947 o il remake del 1994? Non è questo il dilemma! Questo film, in qualsiasi salsa lo si proponga, resta uno dei più ideologici di sempre. Meglio una bugia a fin di bene o una verità a tutti i costi? La trama vede una giovane donna sola con una figlia di otto anni confrontarsi con un personaggio quasi magico, un uomo che viene ingaggiato nei grandi magazzini in cui lavora per fare Babbo Natale. Quest’uomo ha qualcosa di insolito, pare che sia in grado di diffondere davvero la gioia nel cuore delle persone che incontra. Ma la donna, Doris, non ci crede a Babbo Natale, e forse neanche alla possibilità di lasciar entrare la gioia nel suo cuore. Succederà qualcosa in grado di farle cambiare idea? Un film commovente, che piace ai bambini e fa venire i lucciconi ai genitori. Anche se molti rifuggono dalle smancerie natalizie arriva un momento in cui desiderano accogliere quello spirito che solo questa festa sa donare. E Miracolo nella 34esima strada è un film in grado di mettere in pace tutti i cuori.

A Christmas Carol (2009)

Il classico racconto di Dickens diventa un film, diretto da Robert Zemeckis e interpretato da Jim Carrey. La trama coincide con quella del racconto. Un vecchio avido ha l’opportunità di vedere tre prospettive diverse della sua vita: presente, passato e futuro, rispettivamente cristallizzate nella visione del giorno di Natale. Non è il primo film sul Canto di Natale di Dickens, questo è in versione 3d e conferisce ad un leggendario pezzo di letteratura qualcosa di inedito e innovativo. Dentro c’è tutta la morale dickensiana, unita alla capacità di adattarla di Zemeckis, che crea qualcosa di unico, tra immaginazione e realtà, dove anche Jim Carrey sprigiona il meglio di sé. Credenti e non in questo film ritrovano non solo il senso del Natale ma quello di un’indagine interiore. Forse non è un caso che ancora trovi risonanza il detto “a Natale siamo tutti più buoni” e che si colga l’opportunità in questo frangente dell’anno per riflettere sulle buone azioni. Guardare questo film di Natale rientra indubbiamente in quest’ultima categoria.

Babbo Bastardo (2003)

I fratelli Coen sono dei geni assoluti, non ci serviva questo film a confermare il loro talento. Ma sì, ci serviva per respirare qualcosa di nuovo oltre i film romantici di natale. C’è bisogno di ridere, anche in modo sarcastico e cinico sul Natale. Perché a volte chi se ne infischia ha ragione, mica siamo obbligati a rispettare i canoni imposti e che ci impongono di essere tutti belli, sorridenti e cortesi. I due protagonisti profanano i clichè dei buonisti, ci fanno ridere e ci fanno anche indignare, ma in ogni caso suscitano simpatia. Un film perfetto per chi cerca di andare contro corrente e l’unica cosa a cui pensa insistentemente quando arrivano le feste è quanti brindisi con buon vino e liquore potrà fare senza essere notato.

Goditi queste feste, dopo sarà ora di tornare a studiare per il corso di laurea o di mettersi in fila nel traffico per arrivare in ufficio, ma adesso non ci pensare, no. Buona visione.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali