informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

I 7 film sulla fotografia da vedere assolutamente

Commenti disabilitati su I 7 film sulla fotografia da vedere assolutamente Studiare a Chieti

I film sulla fotografia consacrano un’arte visiva attraverso gli strumenti di un’altra arte visiva. Quando questo connubio viene realizzato con buoni propositi, talento e strumentazioni all’altezza della sfida allora ci troviamo dinanzi a un capolavoro. E dobbiamo dire che nei decenni è avvenuto, non spesso, ma quelle volte meritano di essere ricordati. Aspiranti fotografi e registi con il pallino della macchina fotografica, ecco i titoli che raccontano la fotografia.

Film su fotografi e fotografia

Non c’è solo il mezzo, c’è anche chi lo ha saputo usare. I film sulla fotografia possono anche essere biografie. D’altronde le persone che hanno portato l’arte fotografica alla ribalta meritano di essere conosciute e apprezzate da un grande pubblico. Stacca dallo studio per gli esami del corso di laurea e concediti una visione illuminante, una visione che faccia “scattare” l’ispirazione e l’emozione dentro di te. Ecco sette titoli:

1. Blow up (1996)

Un film sulla fotografia dal genio cinematografico Michelangelo Antonioni. La storia è quella di un fotografo inglese che cerca di spingere sempre oltre il limite della crudezza e dell’urgenza della sua fotografia. Seguendo di nascosto una coppia che crede innamorata si infilerà in una situazione imprevedibile.

2. One hour photo (2002)

Una pellicola interpretata da Robin Williams, che offre il volto a un personaggio ambiguo: Sy Parrish. Sy è un tecnico di un laboratorio fotografico che stampa continuamente le foto dei clienti. La sua vita è circondata da immagini di persone che condividono momenti. Lui torna a casa ed è solo. Può solo immaginare e costruire vite parallele e inventate con le persone che incontra nelle foto che si trova a stampare la mattina.

3. City of God (2002)

Ambientato in Brasile, questo film non è sulla fotografia. Ma parla di due fratelli in una favela di Rio. Uno dei due ha come desiderio quello di diventare fotografo, l’latro un criminale. Il film merita sia per la dura e pura realtà brasiliana che mostra, sia perché ha sicuramente molto da regalare a livello di emozioni. Non fartelo scappare se ancora non è tra i titoli che hai già visto.

4. Fur (2006)

La fotografa Diane Arbus, naturalizzata americana ma di origini russe, divenne famose a livello mondiale per i suoi ritratti. I protagonisti delle sue fotografie erano i diversi, gli ambigui, le persone lasciate ai margini. Era un’artista tormentata e si spinse oltre quello che era stato esplorato nella fotografia fino ad allora. Quindi sì, è un film sulla fotografia, e l’interpretazione di Nicole Kidman è davvero eccezionale.

5. 1000 volte buona notte (2013)

Non sarà un documentario sui grandi fotografi ma resta comunque una pellicola toccante. La trama racconta le vicende di Rebecca, una fotoreporter famosa che parte per l’Afghanistan e si ritrova nel mezzo di un attacco suicida. Ritorna a casa ma si trova davanti a un interrogativo enorme: l’amore per il suo lavoro può condurla a rischiare la morte per continuare a fotografare?

6. Kodachrome (2017)

Uno dei film sulla fotografia più recenti. Il titolo stesso dirà qualcosa agli appassionati di fotografia. Difatti è il nome della pellicola fotografica che negli anni Settanta era diffusissima tra i professionisti, ma ebbe un lento declino a favore di pellicole più economiche. Nel film il protagonista Ben è un famoso fotografo americano che si reca nel paese del Kansas in cui resta l’ultimo stabilimento in grado di sviluppare Kodachrome. Ma non è da solo, con lui c’è il figlio con cui ha un pessimo rapporto e l’infermiera personale.

7. War Photographer (2001)

Il registra Christian Frei ha realizzato questo documentario sul fotografo di guerra Nachtwey. Un’opera meravigliosa che ci permette di scavare dietro alle immagini costruiti in luoghi di morte e disperazione, dove la guerra imperversa e solo i fotografi più coraggiosi sono capaci di scovare lo scatto perfetto.

Film per fare fotografia

documentari fotografia

Lo abbiamo detto anche in apertura che tra film e fotografia ci sono profonde connessioni. La visione di un bel film è capace di ispirare un fotografo e non dimentichiamo che le luci e le inquadrature sono spesso una delle caratteristiche principali della pellicola, premiata e valorizzata come colonna portante della realizzazione.

Studiare fotografia attraverso i film è possibile. Abbiamo avuto registi che sono stati capaci di far lezione di quest’arte attraverso le loro pellicole. Qualche esempio? Stanley Kubrick. Ma se vogliamo proprio citare i maestri della fotografia cinematografica possiamo fare il nome di Vittorio Storaro, di Ruttemberg, Shamroy. Non li conoscete? Andate a controllare le loro biografie e vi renderete conto che hanno lavorato a vere e proprie pietre miliari del cinema, capaci di costruire un immaginario ben radicato nelle nostre menti. Perché alla fine è questo il potere delle immagini: saper entrare nel profondo di noi, trasformare le nostre visioni, fortunatamente allargarle fino a oltrepassare il confine dell’ordinario. La fotografia ci spinge fuori di noi, ci porta a toccare le corde del nostro cuore perché ci fa affiorare i ricordi. È un punto di contatto tra quello che c’è dentro e quello che c’è fuori.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali