informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Migliori libri marketing: 10 titoli imperdibili

Commenti disabilitati su Migliori libri marketing: 10 titoli imperdibili Studiare a Chieti

I libri influenzano la vita, si sa. I migliori libri di marketing hanno formato generazioni di leader di successo, che tra le pagine hanno trovato la forza per costruire qualcosa di grande, per raggiungere i propri obiettivi e anche per superare gli insuccessi e i fallimenti. Una carriera eccezionale è anche fatta di cadute, di alti e bassi che ondeggiano ciclicamente. Una buona lettura al momento giusto è in grado di fornire la giusta dose di grinta e di consapevolezza per reggere il timone di un percorso fluttuante e dirigersi dritti verso la propria meta professionale.

Non solo marketing. I libri di crescita personale

esperto di marketing al lavoroChi si approccia alla ricerca di libri di marketing si rende facilmente conto che tra i titoli spiccano anche molti testi che affrontano argomenti legati alla crescita personale. Il motivo è semplice. Chi sviluppa le proprie abilità personali, anche e soprattutto interiori, non fa tanta fatica quando si tratta di “superarsi”, di accettare le sfide e agire come un guerriero, con il coraggio e la determinazione di evolvere e crescere per migliorarsi. Questo è l’approccio giusto di tutti i marketer. Credere in sé stessi e avere fiducia nell’evolversi positivo dei fatti intorno a lui, per un attivare e mandare avanti un processo di produttività e abbondanza per tutti.

Per darti un’idea precisa di quali sono i libri e i manuali di marketing da cui partire per scalare la vetta del successo e dell’evoluzione personale vogliamo fornirti una lista di dieci libri di cui non puoi fare a meno.

  1. Il cliente automatico di Warrilow.

Partiamo da un testo recente, vero e proprio libro di marketing, lasciando da parte per un momento la crescita personale. Anche se è uscito relativamente da poco è importante citarlo. È giunto il momento di spezzare un legame con il passato che può in qualche modo rallentare la veloce dinamica di crescita di questa disciplina. La disciplina ogni giorno si trasforma e noi siamo i primi a dovergli stare dietro. La tendenza che viene approfondita in questo testo è la logica alla base del successo di Amazon e altri brand che hanno scelto di abbracciare la logica degli abbonamenti, mantenendo e incrementando ricavi costanti da parte di clienti fidelizzati. Un sistema infallibile e da replicare per chiunque desideri ottenere una solida base di true fan, come vengono definiti anche nei manuali di web marketing.

  1. Le armi della persuasione

Il termine è stato svilito negli ultimi decenni. In Italia soprattutto. Non si capisce come mai il termine persuasione faccia pensare ad inganno, eppure nei libri di marketing e web marketing è spiegato a chiare lettere che il termine ha un’accezione positiva. Nel libro sulla persuasione Cialdini parla in maniera esaustiva dei principi che regolano e stanno dietro la capacità di influenzare le decisioni altrui, cercando di capire in che modo noi stessi veniamo influenzati, anche a livello inconscio. Un lavoro non da poco, molto importante per comprendere come le nostre azioni sono frutto di una serie di dinamiche che non sempre possiamo controllare, a meno che non ci troviamo dalla parte di chi le conosce in maniera approfondita ed è capace di utilizzarle per un determinato scopo. Tra i manuali non può mancare se hai bisogno di un approccio molto produttivo.

  1. La mucca viola di Seth Godin

Se digiti “migliori libri di marketing” su Google, tra i primi risultati ti compare una simpatica copertina con una mucca viola molto sorridente in mezzo a mucche marroni perplesse. Essere una mucca viola significa distinguersi, impresa ardua nell’era del libero accesso alla visibilità grazie alla rete. Seth Godin distrugge alcuni assunti tradizionali, a partire dalla funzionalità delle famose P del marketing:

  • Prodotto
  • Prezzo
  • Promozione
  • Posizionamento
  • Packaging
  • Passaparola
  • Permesso

Non è uno scioglilingua, ma i pilasti che sostenevano le scelte di vendita, comunicazione e diffusione dei brand vecchio stampo. Ora l’unica P rimasta è quella di “purple”, “viola” per l’appunto. La parola chiave non è tanto il colore, quanto il concetto: emergere! Tutto quello che appare fuori dall’ordinario, diverso e innovativo moltiplica le sue possibilità di riuscita sul mercato. Bisogna avere l’idea giusta, non basta leggere e studiare marketing sperando di trovare la soluzione nei manuali.

  1. Le 22 immutabili leggi del marketing

Ti ricordi quello spot in cui un attore italiano chiedeva di fare una telefonata prima di comparire di fronte al plotone d’esecuzione? Il claim della pubblicità diceva: una telefonata allunga la vita. Ora sono i libri di marketing a salvare la vita a molti. E non pensare che siano adatti solo ai manager. No, sono per tutti quelli che vogliono sapere come vendere un proprio prodotto, servizio o anche direttamente se stessi, come nel caso del personal branding.

Questa lista di dieci libri da leggere per il management efficiente non può elencare tutte e ventidue le leggi, sarebbe troppo lungo. Ma sappi che si tratta di un lungo vademecum per avere sempre a mente come ridurre gli errori, grazie all’impegno che Al Ries e Jack Trout hanno messo nel approfondire i case studies. Cosa ha funzionato e cosa no? Imparare dagli esempi pratici è il modo migliore.

  1. Marketing Management

Un classico, eccolo qua. Abbiamo iniziato questa lista con le pubblicazioni di marketing di questi ultimi anni. Ma questo è un manuale imperdibile, una pietra miliare conosciuta in tutto il mondo da moltissimo tempo, scritto da Philip Kotler, che molti studenti tuttora ringraziano. Viene utilizzato nei corsi di laurea ed è presente in tutti gli scaffali delle biblioteche personali dei manager o responsabili risorse umane. Teorie e pratiche illustrate a dovere, studio e ricerca si integrano per illustrare il contesto in cui i quadri teorici vengono applicati nei mercati. Meno dinamico di altri testi, ma sempre pieno di spunti di riflessione, ciclicamente viene rinnovata l’edizione con aggiunta di parti aggiornate.

  1. Web marketing per PMI

Ormai è quasi del tutto impossibile fare ricerche sui testi di marketing senza trovare lunghe dissertazioni sul web marketing. Tutto si muove su internet: economia, finanza e commercio in primis, di conseguenza on line si trovano molte risorse. Ma il cartaceo resta il supporto migliore per approfondire il tema. Ti consigliamo questo manuale che accompagna passo passo le aziende nella realizzazione di un piano strategico per il web marketing, guidato dalla conoscenza di Miriam Bertoli, esperta del settore.

  1. Branding, venti principi per il successo

David Aaker è autore di moltissime pubblicazioni che sono state tradotte in varie lingue. In questa in particolare tratta la sua specialità: il branding, illustrando i venti principi essenziali e quello che si può fare per definire una strategia di marca vincente. Il lettore verrà accompagnato nella creazione e nel potenziamento della promozione per rendere la marca davvero vincente. Il marketing manager sembra quasi alla portata di tutti, grazie allo sforzo chiaro e profondo di questo autore, che con un apporto fresco e moderno illustra come creare crescita reale a lungo termine.

  1. Marketing e comunicazione

studiare marketing e managementCi è capitato tra le mani questo libro e siamo rimasti piacevolmente colpiti. Non manca nulla. Il libro ci permette di muoverci rapidamente in tutta la storia del marketing, a partire dagli albori e dai concetti di base che stanno alle origini della disciplina, fino ad arrivare all’avvento del web marketing e di tutti gli strumenti che lo rendono possibile. Nel testo viene dato ampio spazio a:

  • Branding e pubblicità
  • Ricerche di mercato
  • Relazioni pubbliche
  • Eventi
  • Ecosistema digitale

Se vuoi un manuale di marketing e comunicazione che sia in grado di abbracciare tutta la complessità di questo argomento hai trovato il titolo che fa per te.

  1. Post millenial marketing

Stiamo per finire questa lista, ma molto ancora ci sarebbe da scrivere. Uno dei topic più rilevanti degli ultimi anni è stato quello relativo ai millenials. Federico Capeci sceglie di studiare con attenzione le nuove generazioni per costruire risposte concretamente improntate alle nuove tendenze. Il cambiamento è sempre un motore evolutivo. Dunque spazio alle idee e prospettive degli ultimi tempi, tra i libri di marketing del 2017 questo è quello scritto meglio, con una scrittura di facile lettura e di comprensione immediata, capace di tracciare un fedele ritratto della situazione attuale.

  1. Marketing B2B

Quando ci si parla tra imprese non è facile capirsi. Eppure in questo libro Annalisa Tunisini cerca di rappresentare al meglio come funzionano le relazioni di scambio e interdipendenza tra imprese. Non sono fornisce i concetti da cui prende il via lo studio di questo tema, ma anche la metodologia che viene utilizzata. Un accenno sostanzioso alle pratiche concrete e agli esempi di applicazione rende questo libro di marketing molto interessante. Ma un dettaglio lo rende unico: l’orientamento verso un comportamento customer-based, in cui l’attenzione alla relazione sia il ponte per un’efficienza capace di attraversare tutti gli aspetti aziendali.

Se sei arrivato fino alla fine senza il forte desiderio di leggere almeno uno di questi libri allora dobbiamo rileggerci “Le armi della Persuasione” di Cialdini, o almeno un altro di questi libri di marketing. In caso contrario ci auguriamo che la lettura ti abbia motivato ancora di più a dedicarti al marketing digitale e non con uno spirito sempre curioso e intraprendente. Buon studio e buon lavoro. 

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali