informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Prepararsi agli esami: 5 consigli di Unicusano

Commenti disabilitati su Prepararsi agli esami: 5 consigli di Unicusano Studiare a Chieti

Lo staff dell’Università Niccolò Cusano di Chieti ha voluto fornire agli studenti universitari, in vista della sessione di esami di gennaio, cinque consigli importanti su come prepararsi agli esami.

prepararsi agli esami

In vista degli appelli d’esame, infatti, è importante organizzarsi al meglio, così da non perdere tempo riuscendo ad arrivare preparati alla sessione d’esame senza troppi sforzi.

Ma quali sono i fondamentali per studiare correttamente? Lo rivela lo staff dell’Università online Niccolò Cusano, da sempre vicino agli studenti e attento alle loro esigenze.

Prepararsi agli esami: cinque consigli top

Organizzare un calendario di studio

Quanti esami voglio sostenere nel corso di questa sessione? Quali date sono le migliori da scegliere?

Una volta risposto a queste domande è bene cominciare ad organizzare un calendario di studio, pianificando le ore giornaliere da dedicare al ripasso.

Infatti, spesso si tende a studiare eccessivamente, rischiando di sovraccaricare il cervello.

Invece, è bene pianificare quattro/cinque ore dedicate allo studio ogni giorno, così da mantenere sempre allenato il cervello ma concedendosi anche dei momenti di svago e riposo.

Pianificare un calendario in vista della sessione d’esami invernale, infine, aiuta a scacciare lo stress e l’ansia da possibile impreparazione.

Reperire tutto il materiale necessario

Prima di iniziare è opportuno avere presente tutto il materiale che servirà per studiare.

Quindi, via libera a giornate in biblioteca o a casa di amici per recuperare dispense e fotocopie.

Quando si inizierà a studiare, non deve esserci più il rischio di incorrere in eventuali lacune causate da materiale mancante.

Ogni giorno perso, una volta pianificato il calendario di studio in vista della sessione di gennaio, infatti, andrà recuperato togliendo spazio ad altri impegni.

Leggere

La lettura del materiale è fondamentale per immagazzinare le conoscenze.

Anche se non si tratta di un vero e proprio studio, infatti, la lettura permette alle informazioni di sedimentarsi nella memoria.

Così, quando studiando si presenterà un eventuale collegamento con ciò che si è letto in precedenza, il cervello sarà facilitato nell’apprendimento e creerà un collegamento con l’informazione già presente in background.

Inoltre, la lettura permette al cervello di rimanere sempre acceso ed allenato, pronto ad acquisire gli stimoli che arriveranno successivamente con la fase di studio.

Sistemare gli appunti

Anche se dovrebbe essere abitudine consolidata quella di sistemare gli appunti subito dopo la lezione in quanto si hanno più freschi i concetti espressi dal professore, anche prima di studiare è importante rivedere i propri appunti.

Gli appunti, inoltre, dovrebbero essere integrati con un ricevimento conclusivo dal professore, così da porre al docente eventuali dubbi in merito ai concetti espressi a lezione.

La formula di e-learning promossa dall’Università Niccolò Cusano permette agli studenti di avere un sistema di tutoraggio telematico, così da poter colloquiare direttamente con il professore.

Ripetere a voce alta

Infine, quando si saranno immagazzinate tutte le nozioni necessarie per affrontare serenamente un esame, è importante ripetere a voce alta, così da fissare meglio i concetti.

Inoltre, ripetere a voce alta per prepararsi agli esami aiuta a focalizzare meglio ciò che si è imparato: la memoria uditiva, infatti, è di gran lunga più duratura di quella visiva.

Non da ultimo, va considerato che la ripetizione a voce alta (magari di fronte ad uno specchio) aiuta ad acquisire maggiore sicurezza e a far caso ad eventuali errori di pronuncia di parole straniere o dell’uso improprio di termini dialettali.

Si potrebbe anche ripetere di fronte ad amici e familiari; anche se non addentro alla materia d’esame, infatti, potranno aiutare lo studente a capire se la sua esposizione è chiara o se fa uso di eccessive subordinate che rendono meno immediato il concetto.

Attenzione all’ambiente di studio

L’ambiente nel quale si studia è oltremodo importante per garantire un apprendimento tranquillo ed efficace.

Nello specifico è importante regolare le luci che devono essere ben indirizzate sulla scrivania in modo da non fare ombra, lasciando un po’ più scuro l’ambiente retrostante.

Quando possibile, è bene studiare utilizzando la sola luce naturale che affatica meno gli occhi.

La posizione nella quale si sta seduti deve esser ergonomica utilizzando una poltrona ad hoc, senza mantenere posizioni sbagliate studiando, ad esempio, a letto o sul divano.

Le distrazioni, poi, devono essere ridotte al minimo: occhio a non utilizzare il computer con i social network aperti ed evitare di tenere alta la suoneria del cellulare.

Inoltre, è possibile tenere con sé sulla scrivania qualche snack e una bottiglia d’acqua, così da potersi concedere qualche piccola pausa ristoratrice nel corso dello studio.

Per avere altri consigli su come prepararsi agli esami online, è possibile contattare lo staff dell’Università Niccolò Cusano chiamando il numero verde 800 98 73 73.

Un esperto saprà indirizzarti al meglio, suggerendoti qualche piccolo trucco per una preparazione efficace in vista della sessione d’esami invernale.

Buono studio a tutti!

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali