informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Vivere Chieti d’inverno, i consigli di Unicusano tra musica e teatro

Commenti disabilitati su Vivere Chieti d’inverno, i consigli di Unicusano tra musica e teatro Studiare a Chieti

Vivere Chieti d’inverno è un modo particolare e interessante per valorizzare la città, partecipando attivamente agli eventi in programma. Ma vediamo nel dettaglio quali sono le attività preferite dagli universitari che hanno deciso di frequentare i corsi online promossi dall’Università Niccolò Cusano a Chieti.

Vivere Chieti d'inverno

Il teatro e la musica si attestano come le due più grandi passioni, necessarie per vivere Chieti.

Infatti, gli studenti universitari che hanno risposto al quesito proposto dallo staff dell’Università Niccolò Cusano su quale fossero gli eventi preferiti di gennaio e febbraio a Chieti, hanno affermato di apprezzare molto le proposte dei vari teatri della città.

Nello specifico, ecco una carrellata degli eventi in programma in città tra gennaio e febbraio dove sarà possibile incontrare altri universitari intenti a vivere Chieti d’inverno.

Vivere Chieti, tutti gli eventi a Chieti in programma

Il 7 e l’8 gennaio va in scena presso il Teatro Marrucino di Chieti, “Una giornata particolare” con Giulio Scarpati e Valeria Solarino

I due attori vestono, in quest’opera teatrale, i panni di Sophia Loren e Marcello Mastroianni.

L’opera si svolge il 6 maggio del 1938, giorno della visita di Hitler a Roma quando, per una coincidenza, Antonietta e Gabriela si conoscono. Lei è madre di sei figli, pronti per partecipare alla parata in occasione della visita di Hitler, lui è un ex annunciatore dell’EIAR che sta preparando la valigia in attesa di andare al confino perché omosessuale.

Il 19 gennaio, il Royal Ballet of Moscow presenta “Il Lago dei Cigni”

Il balletto, che si svolgerà alle ore 21:00 presso il Teatro Auditorium Supercinema di Chieti, è una calamita in special modo per le universitarie innamorate della danza e delle sue suggestioni, amanti degli eventi a Chieti legati alla danza.

Questo grande classico del balletto è diretto per l’occasione da Anatoly Emelyanov e danzeranno i ballerini del “Royal Ballet of Moscow – the Crown of Russian Ballet”. Il corpo di ballo annovera ballerini di grande raffinatezza artistica ed esperienza, provenienti dai migliori teatri russi.

L’ultimo weekend del mese (28 e 29 gennaio), presso il Comune di Chieti, si svolge il mercatino dell’antiquariato “l’Antico in Piazza”

Al mercatino partecipano espositori provenienti da tutta la regione e sarà l’occasione per gli universitari appassionati di vintage e collezionismo per acquistare deliziosi oggetti d’epoca.

Sono sempre più, infatti, i ragazzi appassionati di oggetti antichi o artigianali che annoverano tra le loro passioni il collezionismo. Tra le raccolte più gettonate quella di vinili o di accessori vintage come cravatte o cappelli.

Il 13 gennaio, cover band di Lucio Dalla presso la Stammtisch Tavern di Chieti Scalo

Le canzoni più belle e più conosciute del maestro bolognese saranno riproposte in un serata dedicata alla grande musica presso un locale di Chieti Scalo ad opera della cover band “Work in Progress Lucio Dalla”.

Sono molti gli universitari che hanno affermato di voler partecipare alla serata così da scoprire (e ri-scoprire) le canzoni più famose tra cui Caruso, Futura, Canzone e La sera dei Miracoli.

Il 4 e 5 febbraio presso il Teatro Marrucino continua la stagione di prosa con l’opera “La bottega del caffè” interpretata da Pino Micol e Vittorio Viviani

Tra gli eventi a Chieti, eccone un’altro legato al teatro: il regista Maurizio Scaparro reinterpreta magistralmente l’opera goldoniana scritta in lingua toscana, in modo tale da avere maggiore diffusione rispetto al veneziano.

Il regista segue rigorosamente i canoni goldoniani realizzando una commedia dei sentimenti caratterizzata dall’agire istintivo degli esseri umani, con le musiche originali del premio Oscar Nicola Piovani.

Il 13 gennaio presso Speakeasy The Artist Asd è in programma una Jazz Night

Stefano Colombi alla chitarra e Antonio Marrone al basso, delizieranno i presenti riproponendo bellissima musica jazz; tra gli eventi a Chieti, rappresenta un genere molto amato dagli studenti universitari.

Per vivere Chieti d’inverno, non c’è niente di meglio che regalarsi una serata suggestiva dove un bicchiere di vino accompagna le note del jazz.

Il 25 febbraio arriva al Teatro Marrucino lo spettacolo con Alessandro Haber e Lucrezia Lante della Rovere: “Il padre” di Florian Zeller per la regia di Piero Maccarinelli

La pièce teatrale narra le vicende di un uomo la cui memoria inizia a vacillare e la bravura dell’interprete sta proprio nel portare gli spettatori dentro la condizione di smarrimento causata dalla perdita della memoria.

Un grande Alessandro Haber che, nel corso dell’opera, non riesce più a distinguere il reale dall’immaginario, così da coinvolgere tutti gli spettatori con grande emozione in questo percorso dolorosamente poetico.

Il 4 marzo, Massimo Dapporto e Tullio Solenghi divertiranno il pubblico con la commedia “Quei due”

Sempre al Teatro Marrucino, va in scena una divertente commedia interpretata dall’insolita coppia Dapporto-Solenghi i quali interpretano una coppia gay.

I due interpretano rispettivamente Charlie e Harry, due barbieri della periferia londinese che vivono insieme da una trentina d’anni tra tanti litigi e la certezza di non poter comunque fare a meno l’uno dell’altro.

È una commedia divertente ed attuale che invita alla riflessione su temi attuali quali l’integrazione e l’omosessualità.

Vivere Chieti d’inverno, tra gennaio e febbraio, non è mai stato così interessante! E voi, quale evento preferite? Raccontatecelo nei commenti.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali