informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Lavorare all’estero da Chieti: come fare?

Commenti disabilitati su Lavorare all’estero da Chieti: come fare? Studiare a Chieti

Siete interessati a a lavorare all’estero da Chieti? Lo staff dell’Università online Niccolò Cusano vuole fornire alcune specifiche per i giovani che vogliono formarsi in Italia frequentando i corsi di laurea telematici a Chieti per poi spostarsi a lavorare all’estero da Chieti.
Le lauree più gettonate all'estero
Prima di addentrarci a parlare di cosa studiare per trovare lavoro all’estero, occorre presentare alcuni dati emersi da uno studio condotto dallo staff dell’Università Niccolò Cusano relativamente alla volontà di molti giovani di “emigrare” alla ricerca di condizioni lavorative migliori di quelle oggi possibili in Italia

Infatti, è la spinta a poter iniziare il proprio percorso lavorativo senza dover essere costretti a sottostare a contratti di stage o di collaborazione a progetto a portare molti ragazzi a specializzarsi in una professione in un paese straniero per poi tornare in Italia con maggiore consapevolezza, con un curriculum invidiabile e con alle spalle la consapevolezza che avere un lavoro di prestigio anche dopo la laurea e senza troppi anni di esperienza è possibile.

È realtà, infatti, che presso paesi stranieri quali in Canada o il Regno Unito sia più facile trovare spazio presso aziende che hanno necessità di investire sui giovani, sulle loro idee e sulla loro freschezza. Solo così è possibile andare avanti e superare i competitor proponendo qualcosa di innovativo.

I giovani che scelgono di lavorare all’estero da Chieti possiedono lo slancio necessario – una volta assunti – per mettere in pratica la loro formazione, cercando di distinguersi e farsi apprezzare in quanto risorse indispensabili.

Il motto tanto caro al mondo del lavoro attuale in Italia: “tutti sono utili, nessuno è indispensabile”, all’estero è rivoluzionato da una meritocrazia reale che porta coloro che hanno conseguito quelle che si possono definire le lauree più gettonate all’estero come risorse su cui puntare, continuando la loro formazione e dando loro delle reali responsabilità.

Questo emerge dallo studio condotto dall’Università Niccolò Cusano a proposito di lavorare all’estero da Chieti. Studio, questo, supportato da alcuni dati statistici che riporteremo qui di seguito.

Il 56% degli iscritti ai corsi di laurea telematici a Chieti ha intenzione di cercare lavoro all’estero iniziando a spostarsi anche senza una contratto in tasca. Una volta sul posto – e magari sbarcando il lunario grazie a mestieri di facile reperibilità come la ragazza alla pari o il cameriere – inizierà la vera e propria ricerca di lavoro.

Il 34%, poi, intende trasferirsi per lavorare all’estero da Chieti soltanto dopo aver ricevuto una reale offerta di lavoro. Il primo passo, per coloro che intendono perseguire questa strada, è un contatto via email o Skype con l’ufficio HR delle aziende al quale sarà sottoposto il curriculum.

È solo il 10% ad ammettere di non aver aspirazioni a lavorare all’estero da Chieti.

In questo articolo, sarà interesse dello staff dell’Università Niccolò Cusano quello di fornire un focus relativo alle lauree più gettonate all’estero in quanto partire preparati sapendo in anticipo cosa studiate per trovare lavoro all’estero è il miglior modo per garantirsi questa opportunità una volta completati gli studi.

Le lauree più gettonate all’estero

In riferimento alle lauree più gettonate all’estero – prima di fornire una classifica relativamente a cosa studiare per trovare lavoro all’estero sulla base dei lavori più richiesti nei paesi stranieri – è bene ricordare che oltre alla formazione universitaria sono necessarie altre skills.

Conoscenza delle lingue straniere

La conoscenza ottima dell’inglese supportata da una seconda lingua straniera è basilare per iniziare a pensare di lavorare all’estero da Chieti.

Infatti, per tutti i lavori più richiesti nei paesi stranieri occorre presentarsi con una conoscenza delle lingue che non sia soltanto scolastica.

Per questo motivo coloro che vogliono lavorare all’estero da Chieti decidono tutti di frequentare corsi privati di lingua con un lettore madrelingua che possa indirizzarli anche verso un vocabolario specifico per la professione scelta (ad esempio: inglese giuridico, informatico…).

Conoscenza dei sistemi informatici

Per capire cosa studiare per trovare lavoro all’estero è bene non solo focalizzarsi sulle materie inerenti alla professione prescelta ma anche all’aggiornamento delle proprie conoscenze informatiche.

Quando ci si presenterà ai “recruiter” degli uffici HR, infatti, sarà bene avere nel curriculum ben evidenziate le competenze relative all’uso dei sistemi IT, alla conoscenza del WWW, all’eventuale capacità di programmazione e all’uso di programmi di grafica.

Capacità di organizzazione ed autonomia

La decisione di frequentare i corsi di laurea telematici a Chieti promossi dall’Università online Niccolò Cusano, è il modo migliore per implementare skills personali quali pianificazione ed autonomia.

Infatti, sia i corsi di laurea sia i master possono esser fruiti in modalità e-learning: in questo modo gli studenti potranno organizzare al meglio il proprio tempo, scegliendo quando seguire le video-lezioni proposte.

La maturazione di queste skills, unitamente alla maggiore consapevolezza delle proprie capacità e all’aumento della fiducia in se stessi, rende più facile essere apprezzati da recruiter stranieri che puntano proprio su questo per cercare risorse da inserire nell’organico.
Cosa studiare per trovare lavoro all'estero

Cosa studiare per trovare lavoro all’estero

Vediamo adesso nel dettaglio cosa studiare per trovare lavoro all’estero in base a quelli che sono i lavori più richiesti nei paesi stranieri.

Relazioni internazionali

La laurea in Scienze politiche e relazioni internazionali che è possibile conseguire iscrivendosi all’Università telematica Niccolò Cusano garantisce la possibilità di acquisire competenze specifiche sia di stampo economico sia giuridico da poter spendere in maniera vincente presso organismi internazionali o anche sul mercato estero.

Queste materie di riferimento, sono supportate da conoscenze linguistiche di due lingue straniere.

Ingegneria civile

I laureati ai corsi di laurea telematici a Chieti in ingegneria civile si possono introdurre facilmente tra quelli che possiamo definire i lavori più richiesti nei paesi stranieri. Specialmente in paesi quali Dubai e gli Emirati Arabi, la richiesta di ingegneri italiani è fortissima.

Il corso di laurea online in ingegneria civile, inoltre, arricchisce le conoscenze con delle specifiche riferite all’eco-sostenibilità.

I lavori più richiesti nei paesi stranieri

Tra i lavori più richiesti nei paesi stranieri per cui sono estremamente gettonati laureati italiani sono vari, vediamone una carrellata…

  • Ingegnere civile
  • Ingegnere ambientale
  • Marketing Manager
  • Designer di moda
  • Web designer
  • Curatore museale

Questi sono soltanto alcuni dei lavori più richiesti nei paesi stranieri; come vediamo sono la fantasie  la creatività italiane ad essere apprezzate all’estero.

 Corsi di laurea telematici a Chieti

Scegliere i corsi di laurea telematici a Chieti proposti dall’Università Niccolò Cusano è il modo migliore per ricevere una formazione aggiornata e specialistica senza essere costretti a spostarsi dalla propria città.

Inoltre, frequentare in modalità e-learning è possibile anche per quei professionisti già inseriti nel mondo del lavoro che hanno la necessità di specializzarsi ulteriormente per far carriera all’interno dell’azienda o per trovare un lavoro maggiormente retribuito ed adatto alle proprie aspirazioni.

Per avere maggiori informazioni relative ai lavori più richiesti nei paesi stranieri e ai corsi di laurea telematici a Chieti utili per lavorare all’estero da Chieti è possibile contattare lo staff dell’Università Niccolò Cusano al numero 800 98 73 73.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali